Hot Best Seller

Fiction

Availability: Ready to download

L'assassinio di un sacerdote sedotto dal nulla; una lettera aperta ai giornali che contiene un ricatto esplosivo; una grottesca commemorazione funebre; la diversa pietà di una madre infanticida e di una madre suicida; e molte altre storie di morte, d'arte e di vita in cui sincerità e menzogna sono unite, e la ricerca di verità passa attraverso la finzione. Infine l'ultimo L'assassinio di un sacerdote sedotto dal nulla; una lettera aperta ai giornali che contiene un ricatto esplosivo; una grottesca commemorazione funebre; la diversa pietà di una madre infanticida e di una madre suicida; e molte altre storie di morte, d'arte e di vita in cui sincerità e menzogna sono unite, e la ricerca di verità passa attraverso la finzione. Infine l'ultimo racconto, dove forse le fantasie e la morte si incontrano davvero. «Homo homini homo: l'uomo, verso gli altri uomini, si comporta come un uomo. E allora non c'è piú scampo: perché l'uomo non può fare a meno di essere uomo. La crudeltà che ci circonda non è facoltativa».


Compare

L'assassinio di un sacerdote sedotto dal nulla; una lettera aperta ai giornali che contiene un ricatto esplosivo; una grottesca commemorazione funebre; la diversa pietà di una madre infanticida e di una madre suicida; e molte altre storie di morte, d'arte e di vita in cui sincerità e menzogna sono unite, e la ricerca di verità passa attraverso la finzione. Infine l'ultimo L'assassinio di un sacerdote sedotto dal nulla; una lettera aperta ai giornali che contiene un ricatto esplosivo; una grottesca commemorazione funebre; la diversa pietà di una madre infanticida e di una madre suicida; e molte altre storie di morte, d'arte e di vita in cui sincerità e menzogna sono unite, e la ricerca di verità passa attraverso la finzione. Infine l'ultimo racconto, dove forse le fantasie e la morte si incontrano davvero. «Homo homini homo: l'uomo, verso gli altri uomini, si comporta come un uomo. E allora non c'è piú scampo: perché l'uomo non può fare a meno di essere uomo. La crudeltà che ci circonda non è facoltativa».

23 review for Fiction

  1. 4 out of 5

    Jacques le fataliste et son maître

    Questa mi pare una raccolta di testi ben congegnati per turbare nell’intimo il lettore, stimolarne la riflessione, solleticare la sua curiosità. I testi sono efficaci (di volta in volta, efficaci in modo doloroso, profondo, acuto), su questo non ho dubbi: da qui le quattro stelle; ma non riesco a cogliere la connessione che sussiste fra di essi: da qui l’assenza della quinta stella. (Ovvio che se la connessione fosse presente, la stella dovrei forse toglierla o non concederla a me…)

  2. 4 out of 5

    Elena

  3. 5 out of 5

    I.Borsa

  4. 5 out of 5

    Jacopo Nacci

  5. 5 out of 5

    Robyross

  6. 4 out of 5

    Camilla Fusetti

  7. 5 out of 5

    Sara

  8. 4 out of 5

    Gianluigi

  9. 4 out of 5

    Alinola

  10. 4 out of 5

    un nuovo salto

  11. 5 out of 5

    Anna

  12. 5 out of 5

    Pierluigi Capannelle

  13. 4 out of 5

    Elena

  14. 4 out of 5

    Tommaso Bertini

  15. 4 out of 5

    Maurizio Amizzoni

  16. 5 out of 5

    Lucalancioni

  17. 4 out of 5

    Martina

  18. 4 out of 5

    Chiara

  19. 4 out of 5

    Brunetto_64 già su Anobii

  20. 4 out of 5

    Daniela

  21. 5 out of 5

    Terry Worth

  22. 4 out of 5

    Booster

  23. 4 out of 5

    Michael Merrick

Add a review

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Loading...
We use cookies to give you the best online experience. By using our website you agree to our use of cookies in accordance with our cookie policy.